Soci e Collaboratori

11. sala team

Lo STUDIO ANDREA ROSSI è composto da

Andrea Rossi
Andrea Rossi
Titolare
andrea@studiorossi.it

Andrea Rossi nasce a Torino il 23 settembre 1967. Consegue il Diploma di maturità Tecnica per Ragionieri e Periti Commerciali nell’anno 1987.

Nel 1994 consegue l’abilitazione all’esercizio della Professione di Consulente del Lavoro.

Dal 1997 al 1999 svolge il ruolo di Responsabile dell’Ufficio del Personale del CINECA – Centro di Calcolo Interuniversitario e, successivamente, dal 1999 al 2006 diventa Funzionario dell’Ufficio Previdenziale e Sindacale dell’API – Associazione Piccole e Medie Industrie di Bologna (ora Unindustria).

Contestualmente, diviene membro sia del Consiglio Provinciale INPS di Bologna sia della Commissione per la Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria presso lo stesso Istituto previdenziale.

L’esperienza pratica e la formazione acquisita nella gestione del personale nonché nella attività di consulenza alle aziende, gli consentono di partecipare – in qualità di relatore – a numerosi convegni e seminari di formazione sulle varie “riforme” e tematiche in materia di lavoro e previdenza sociale.

Conclusa l’esperienza nell’Associazione di categoria, intraprende la libera professione nel proprio Studio di Bologna dove tuttora esercita.

Nel corso della propria attività professionale, avendo sviluppato un’ampia competenza nel settore del diritto del lavoro, diviene autore di diversi manuali e guide pratiche, con specifica attenzione alle problematiche inerenti i diritti/doveri dei lavoratori.

Nel 2006 pubblica per la Casa Editrice Maggioli, “L’infortunio sul lavoro – Normativa e adempimenti nei confronti dell’INAIL”, “La previdenza complementare – Guida pratica per la gestione dei fondi pensione” e “Maternità – Testo Unico commentato”.

Dal 2007 viene abilitato dal Ministero del Lavoro all’attività di ricerca, selezione ed intermediazione professionale.

Inoltre, nello stesso anno, a seguito della Riforma sul TFR, riceve l’incarico dal quotidiano “Il Domani di Bologna” di pubblicare un manuale pratico sul Trattamento di Fine Rapporto (“Riforma del TFR – chi tace acconsente”, edito dalla “Edizione de Il Domani”), in materia di riforma previdenziale, con particolare riguardo all’istituto del “silenzio-assenso” che, in mancanza di una scelta esplicita, obbligava il lavoratore a trasferire il proprio TFR ad un fondo pensione.

Dal 2008 al 2012 è stato Consigliere ANCL – l’Associazione Nazionale Consulenti del Lavoro della provincia di Bologna. Nel corso di tale periodo (2009), è incaricato dall’Ordine dei Consulenti del Lavoro di coordinare la Commissione per la redazione degli inserti sul modello 730, pubblicati annualmente sul quotidiano “Il Resto del Carlino” di Bologna.

Nel 2010 pubblica, sempre per la casa editrice Maggioli, “L’infortunio sul lavoro e le malattie professionali”.

Svolge attività di docenza, presso Enti di formazione professionale, in materia di paghe, contributi, fiscalità e previdenza e collabora con riviste specializzate in materia di economia, finanza e gestione di impresa.

Nel 2014 è stato nominato Consulente Tecnico d’Ufficio del Tribunale di Bologna.

Nel 2017 viene iscritto nell’elenco dei Consulenti asseveratori (ASSE.CO) per certificare la regolarità delle imprese nella gestione dei rapporti di lavoro e, al tempo stesso, promuovere e diffondere la cultura della legalità.

27. Daniela FaccoDaniela Facco
Responsabile Area Paghe

 

 

 

5Sabino Tamburrelli
Area Paghe

COLLABORATORI

Avv. CRISTIAN MALAGUTI
Area Legale in materia di Lavoro e Commerciale

Dott. LORIANO DI FAZIO
Area Medicina Preventiva dei Lavoratori e Psicotecnica