In scadenza la contribuzione 4° trimestre al Fondo Arco



Con circolare n. 1/2020, il Fondo Arco ha comunicato la scadenza della contribuzione relativa al 4° trimestre 2019, prevista per il 20/1/2020.


Seguono gli adempimenti relativi alla scadenza contributiva del 20/1/2020.


ALIQUOTE CONTRIBUTIVE PER IL CCNL DEI LAVORATORI DEI SETTORI LATERIZI E MANUFATTI IN CEMENTO INDUSTRIA (ANDIL, ASSOBETON): la contribuzione ad ARCO è dell’1,70% a carico dell’azienda e dell’1,50% a carico dell’iscritto.


ALIQUOTE CONTRIBUTIVE PER IL CCNL DEI LAVORATORI DEI SETTORI LATERIZI E MANUFATTI IN CEMENTO PMI (ANIEM, ANIER/CONFIMI IMPRESA): la contribuzione ad ARCO è dell’1,70% a carico dell’azienda e dell’1,50% a carico dell’iscritto.


ALIQUOTE CONTRIBUTIVE PER IL CCNL DEI LAVORATORI DEI SETTORI LEGNO, SUGHERO, MOBILE, ARREDAMENTO E BOSCHIVI FORESTALI INDUSTRIA (FEDERLEGNOARREDO): la contribuzione ad ARCO è del 2,10% a carico dell’azienda e dell’1,30% a carico dell’iscritto.


ALIQUOTE CONTRIBUTIVE PER IL CCNL DEI LAVORATORI DEI SETTORI LEGNO- SUGHERO, MOBILE, ARREDAMENTO E BOSCHIVI FORESTALI PMI (UNITAL-Confapi): la contribuzione ad ARCO a carico dell’azienda è del 2,10% e dell’1,30% a carico dell’iscritto.


Per le aziende che hanno esclusivamente aderenti espliciti, i versamenti del 4° trimestre 2019 sono previsti per il 20/1/2020.
La distinta di contribuzione relativa al 4° trimestre 2019, con competenza 01/10/2019-31/12/2019, dovrà riportare:
– le contribuzioni relative al trimestre di tutti i dipendenti già iscritti in modo esplicito al 30/09/2019;
– le contribuzioni dovute per i nuovi iscritti in modo esplicito, dal 01/10/2019 al 31/12/2019, nei mesi compresi tra la data di adesione e il 31/12/2019 (il solo TFR per i nuovi iscritti del mese di dicembre 2019) e le quote di iscrizione a carico dei lavoratori.


A titolo esemplificativo:














Già iscritto ad ARCO in modo esplicito al 30/09/2019 – Versamenti relativi al 4° trim. 2019 (ottobre, novembre, dicembre)
Lavoratore che ha aderito ad ARCO in modo esplicito a ottobre 2019 – TFR dal mese di ottobre – Contributo a carico lavoratore e azienda dal mese di novembre- Quota iscrizione: 10,33 € (a carico dei lavoratori)
Lavoratore che ha aderito ad ARCO in modo esplicito a novembre 2019 – TFR dal mese di novembre – Contributo a carico lavoratore e azienda dal mese di dicembre- Quota iscrizione: 10,33 € (a carico dei lavoratori)
Lavoratore che ha aderito ad ARCO in modo esplicito a dicembre 2019 – TFR del mese di dicembre – Quota iscrizione: 10,33 € (a carico dei lavoratori)


I contributi devono essere versati sul conto corrente di ARCO entro e non oltre il 20/1/2020 (valuta fissa e disponibilità per ARCO il giorno 20).
Al fine del corretto abbinamento dei contributi è necessario che il bonifico sia effettuato dalle aziende entro e non oltre il 20/1/2020.
L’importo del bonifico deve corrispondere alla somma risultante dalla distinta di contribuzione relativa al 4° trimestre 2019.
L’importo relativo all’ammontare complessivo dei contributi deve essere bonificato da ciascuna azienda con aderenti al Fondo Pensione.
Per le aziende che hanno anche/solo aderenti taciti i versamenti del 4° trimestre 2019 sono previsti per il 20/1/2020.
I lavoratori dipendenti che non abbiano già espresso precedentemente in maniera tacita o esplicita la propria volontà in ordine al conferimento del TFR, hanno 6 mesi dalla data di assunzione per decidere se trasferire il TFR maturando a forme di previdenza complementare ovvero lasciarlo in azienda (Modalità ESPLICITA).
In caso di mancata scelta formale del lavoratore nei 6 mesi, scatterà il silenzio-assenso: il TFR sarà versato dall’azienda ad ARCO, forma pensionistica prevista dai contratti collettivi (Modalità TACITA).
Le disposizioni di legge prevedono che il TFR conferito tacitamente al Fondo vada a confluire nel comparto di investimento con garanzia (GARANTITO).
Agli aderenti al Fondo silenti, che verseranno il solo TFR, non sarà applicata la quota di adesione di 10,33 €; le aziende non dovranno quindi effettuare la relativa trattenuta.
La distinta di contribuzione relativa al 4° trimestre 2019. con competenza 01/10/2019-31/12/2019, dovrà riportare il solo TFR relativo al trimestre.
A titolo esemplificativo:








LAVORATORE SILENTE – 100% del TFR relativo al 4° trim. 2019 (ottobre, novembre, dicembre). Il TFR deve essere versato a decorrere dal mese successivo allo scadere del semestre di scelta sulla destinazione del TFR
LAVORATORE SILENTE, DI PRIMA OCCUPAZIONE ANTECEDENTE AL 29/4/1993 (fino al 30/6/2007 conferiva ad ARCO il minimo previsto dal contratto 30 o 40%) TFR residuo (70% o 60%) relativo al 4° trim. 2019 (ottobre, novembre, dicembre).

N.b. il TFR conferito tacitamente deve essere tenuto separato da quello conferito esplicitamente e ne deve essere data evidenza nella distinta di contribuzione utilizzando un apposito codice (TT)


A norma di quanto previsto dallo Statuto di ARCO, in caso di mancato o ritardato versamento delle contribuzioni, l‘azienda è tenuta a versare al Fondo delle sanzioni.